Photos

Photographer's Note

wikipedia
Le origini di Priverno si perdono nel periodo protostorico Laziale. Le prime testimoniamnze storiche certe risalgono al IV secolo a.C. nel periodo in cui Roma cominciava ad espandersi nel Lazio, e sono ad opera di Tito Livio. Egli descrive Priverno come un potente centro Volsco, che venne però conquistato e distrutto dai Romani sul finire del IV secolo a.C. Altri riferimenti alla città di priverno si possono ritrovare nell'Eneide ad opera di Virgilio. Come colonia romana, Privernum divenne una città ricca e ben sviluppata, nel periodo che va dalla Repubblica al I secolo dell'impero; ricchezza testimoniata dai numerosi reperti archeologi ritrovati. Si ignorano le cause che provocarono la fine di Privernum. ma alcune testimonianze lasciano supporre che la città venne distrutta nel nono secolo ad opera dei Saraceni.

Priverno è storicamente appartenuta allo Stato Pontificio, e fa parte del Lazio fin dalla presa di Roma (1870). Dalla fondazione di Latina (fino al 1946 Littoria) appartiene alla provincia omonima.

Nel territorio è presente la celebre abbazia di Fossanova, che accoglie la tomba del Dottore della Chiesa San Tommaso d'Aquino, patrono di Priverno.



ENGLISH from wikipedia
Privernum is described by Livy as a flourishing Volscian site, which was conquered and destroyed by the Romans in the late 4th century BC. The town recovered under the Roman rule, but disappeared after the fall of the Western Roman Empire, probably destroyed by Saracen attacks.
It was later a minor center of the Papal States, to which it belonged until the capture of Rome in 1870.
Nearby is the famous Abbey of Fossanova, which is where the town's patron saint, St. Thomas Aquinas died on March 7th, 1274.

Photo Information
Viewed: 2732
Points: 46
Discussions
  • None
Additional Photos by Giorgio Clementi (Clementi) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3694 W: 437 N: 9370] (52514)
View More Pictures
explore TREKEARTH